• Elena Accorsi

Era peggio quando ci lamentavamo

Aggiornamento: 12 apr

Siamo in piena fase Sanremo e san Valentino, eppure nessuno si lamenta.

Com'è che questa pandemia ci ha resi così pazienti?


gif

Sarà che la fatica pandemica esige di spendere meglio le nostre energie? Sarà, nel frattempo che pensiamo a come rispondere, vi do la mia personalissima lista di podcast e libri che mi hanno colpito.

 


Gravidanzo anche io

Non c'è cosa che mi interessi di meno di una gravidanza (sopratutto se fosse mia), eppure Riccardo Mauri è riuscito in un'impresa straordinaria: catturare la mia attenzione su un tema che non toccherei manco con una pertica.

Questo podcast, in 4 episodi, con comicità fresca e originale ha qualcosa da dire, finalmente, su un argomento che di divertente ha molto poco. La gravidanza raccontata dalla parte di un papà.




Cani violenti

Si tratta di un’inchiesta in 4 episodi realizzata per PianoP da Lorenzo Giroffi, tra Piacenza, la Campania e la Bosnia. Merita di essere ascoltata perché affronta la piaga della violenza fra bande di giovani, scevra di qualsiasi atteggiamento paternalistico. L'autore, che ammette di essere stato anche lui un cane violento, restituisce un punto vista autentico e sensibile.



Jan van Eyck è stato qui

Questo è il titolo del podcast prodotto da PianoP per Visitflanders ma è anche la firma lasciata da Jan van Eyck nel celebre Ritratto dei coniugi Amorfini.


Il racconto di sviluppa tra le opere e i luoghi dell'artista, svelando particolari che ci rendono partecipi delle suggestioni che l'hanno reso così affascinante.

Una piccola anticipazione: l'interesse di Jan per gli specchi concavi e convessi deriva dal fatto che il pittore abitava nel quartiere dei maestri vetrai a Bruges. Qui doveva avere molte occasioni per osservarli e sperimentare gli effetti ottici sulle tele, lasciando una traccia enigmatica quanto iconica.


 

Sto leggendo L'arte del colore di Johannes Itten (edizione ridotta per Il saggiatore, link in affiliazione) e mi sta piacendo un sacco. Leggero (circa un centinaio di pagine, si legge che è un piacere), pieno di curiosità e tradotto in modo cristallino, è probabilmente uno dei miglior libri per comprendere come particolari accostamenti modificano la percezione che abbiamo del colore. Molto interessante!





Con tutti questi consigli, non mi resta che augurarti un buon fine settimana!


gif


552 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti